Home

Navigazione e ambiente

Nel 2019 il focus del Centro Velico Caprera si è spostato decisamente verso la scoperta e la salvaguardia dell’ambiente.

Un protocollo, definito d’intesa con il Parco Nazionale de La Maddalena e con il sostanziale contributo di SEAME Sardinia e One Ocean Foundation e la sponsorship di Synergie Italia, ha dato luogo ad attività di navigazione nel Parco Nazionale di La Maddalena finalizzate alla conoscenza dell'ambiente biomarino.

Abbiamo abbracciato con grande entusiasmo questa partnership con il Centro Velico Caprera. – spiega il Presidente del Parco Fabrizio Fonnesu La speranza è che questa unione possa contribuire in modo significativo a diffondere una maggior consapevolezza dei rischi a cui quest’area è sottoposta e che i dati raccolti dagli allievi sotto la supervisione di un biologo professionista possano contribuire a fornire informazioni utili per mettere a punto sistemi di salvaguardia ancora più efficaci”.

Sono cambiati anche i perimetri di navigazione, che quest’anno si sono svincolati da specifici itinerari: si è  navigato in un’area compresa tra Portisco e le Bocche di Bonifacio ed è stato l’insindacabile giudizio del capobarca CVC a tracciare la rotta dell’Oceanis 411 in relazione alle condizioni meteo-marine.

caprera
aeronautica
eurometeo
guardiacostiera
lamma